martedì 23 febbraio 2016

OLIMPIADI DELLE NEUROSCIENZE: 600 STUDENTI IN GARA IN PIEMONTE

La sfida coinvolge ogni anno 30 000 studenti in 30 paesi. In tutta Italia oltre 6000 studenti hanno partecipato alle selezioni locali in 200 scuole. Il Piemonte è campione in carica delle ultime due edizioni.

.
Sono oltre 600 gli studenti di 21 scuole superiori piemontesi che oggi hanno svolto la prima prova di selezione per le Olimpiadi delle Neuroscienze, le fasi locali e nazionali della International Brain Bee, la competizione internazionale che mette alla prova oltre 30 mila studenti in 30 nazioni sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze. Ragazze e ragazzi di tutto il mondo in gara per stabilire chi ha il "miglior cervello" su argomenti come intelligenza, memoria, emozioni, stress, invecchiamento e le malattie del sistema nervoso.


Diffondere fra i giovani l'interesse per le neuroscienze, accrescendo la consapevolezza nei confronti della parte più "nobile" del loro corpo. È questo lo scopo principale della competizione coordinata in Italia dall’Università di Brescia. In Piemonte – campione in carica delle ultime due edizioni con gli studenti del Liceo Scientifico Antonelli di Novara – la gara è organizzata da Marina Boido, ricercatrice del NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi e Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Torino.
Le Olimpiadi, arrivate in Italia alla settima edizione, hanno registrato negli anni un successo sempre maggiore, arrivando a coinvolgere quest’anno oltre 6 mila studenti in 200 scuole per la selezione locale. I 5 migliori studenti di ogni scuola accedono alla fase regionale, in programma il 19 marzo. Qui i ragazzi si cimenteranno con cruciverba a gruppi, domande a scelta multipla e infine a risposta diretta, ovviamente su temi di neuroscienze. I 3 migliori studenti per ogni regione affronteranno la finale nazionale, in programma all’Università di Brescia il 30 aprile. Il vincitore, che rappresenterà l'Italia, riceve una borsa di studio per partecipare alla competizione internazionale che si terrà in Danimarca ad agosto.
Sito Web: www.nico.ottolenghi.unito.it
Ringraziamo per la comunicazione
Barbara Magnani
Comunicazione e Ufficio stampa

martedì 16 febbraio 2016

DENTISTA A VICENZA ALLE TORRI DI QUARTESOLO (CENTRO COMMERCIALE)

I centri clinici Giovanni Bona sono cliniche dentali che offrono servizi e tecnologia all'avanguardia nell'odontoiatria con orari vicini alle esigenze dei pazienti e con costi contenuti.



Proprio per questo le cliniche, come la Clinica Dentale Giovanni Bona di Torri di Quartesolo (Vicenza), si trova all’interno del Centro Commerciale Le Piramidi. Essere all'interno di un Centro Commerciale mette nelle condizioni il paziente di usufruire di servizi di cura negli stessi orari in cui svolge le normali attività familiari, come la spesa settimanale, in orari comodissimi (le cliniche sono aperte anche la domenica) evitando così di dover sospendere attività lavorative o personali.

Basta entrare nelle cliniche per accorgersi della differenza di queste cliniche da quelle tradizionali. La prima visita, sempre senza impegno, consiste nel raccogliere tutti quei dati clinici utili per comprendere il miglior percorso di cura. Un consulente di clinica vi accompagnerà dal medico ed effettuerà la prima diagnosi.

La diagnosi  è il primo passo per il controllo di cura del paziente.




Clinica Dentale Giovanni Bona di Torri di Quartesolo (Vicenza)
Ingresso n°2 salendo dalle scale mobili al piano 1° (livello 2), in zona ristoranti, vicino alla Feltrinelli

Telefono: 0444.1565155
Qui gli orari di apertura
APERTO ANCHE LA DOMENICA

La Clinica aderisce alla Gift Card del Centro Commerciale: per maggiori info clicca qui

martedì 2 febbraio 2016

CONVENZIONE ANDI CON SDL CENTROSTUDI



ANDI è l’acronimo di Associazione Nazionale Dentisti Italiani: un sindacato di categoria che accoglie oltre 23.000 dentisti associati, svolgendo non solo attività prettamente sindacali, ma anche culturali e scientifiche.

Tale accordo si aggiunge alle centinaia di convenzioni già attive in aiuto e per tutelare i correntisti e le loro famiglie.

La storia e l’identità

Fondata nel 1946 ANDI ha conosciuto nel XX secolo una crescita considerevole, arrivando a interfacciarsi con un numero importante di associati e professionisti. Una realtà sindacale in constante divenire, nata con l’intento di rappresentare i dentisti italiani nel dialogo con organismi nazionali ed internazionali, cresciuta sino a diventare la più rappresentativa d’Italia.
Oggi ANDI si pone quale punto di riferimento e interlocutore principale per quanti operano, sia direttamente che indirettamente, nell’universo dentale, concretizzando relazioni e vie di comunicazione privilegiate con istituzioni, produttori e utilizzatori, media e opinione pubblica.

I valori e l’attività 

Le attività sindacali, culturali e scientifiche svolte da ANDI muovono da una solida base valoriale fondata sul benessere e sull’importanza della salute della persona.
In virtù di questi principi ANDI ha saputo creare nessi, sviluppando aggregazione e arrivando così a creare un modello partecipato da numerosi dentisti italiani, che hanno fatto della propria adesione e partecipazione alla vita dell’Associazione un irrinunciabile punto d’eccellenza sia personale che professionale.
Per questa ragione, ANDI, da sempre promuove la professione odontoiatrica e offre servizi a quanti la praticano.
Per la stessa ragione, operare per la tutela dell’odontoiatria, non significa semplicemente impegnarsi per difendere una categoria, ma promuovere e sostenere il compito di dare risposte efficaci all’esigenza di benessere di quanti, ogni giorno, si rivolgono al dentista.
In questo senso va letta l’intensa attività sindacale di ANDI; allo stesso modo vanno considerati, seppur nella loro specificità, i numerosi e sempre più qualificati servizi indirizzati a tutti gli operatori del nostro settore.


SDL CENTROSTUDI 


Di questi giorni, è anche la rinnovata convenzione fra SDL e Stato Maggiore della Difesa “per continuare un’attività di tutela da vessazioni bancarie e finanziarie in favore del proprio personale dei Ruoli Militari e Civili delle Forze Armate Italiane (e di tutte le loro famiglie)”.

I servizi offerti da SDL Centrostudi sono volti al supporto e alla tutela del soggetto interessato nei confronti di:
  • Anomalie bancarie: ANATOCISMO e USURA sui conti correnti
  • Irregolarità fiscali: ATTI IMPOSITIVI (es. cartelle esattoriali)
  • Anomalie finanziarie: DERIVATI, SWAP, MUTUI, LEASING
SDL Centrostudi effettua la verifica preliminare dell’esistenza di anomalie finanziarie, contrattuali e/o l’applicazione di eventuali interessi ultralegali (anatocismo e/o usura), sulla base dei documenti contrattuali consegnati dal soggetto interessato.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails